Sgravio premio INAIL tramite OT 24 2020

Promemoria per usufruire sgravio premio INAIL tramite OT 24 2020

Con la presente per ricordare le attuazioni necessarie per usufruire sgravio premio INAIL tramite OT 24 2020

L’INAIL ha pubblicato in data 1 agosto 2019, sul proprio sito internet [www.inail.it – Moduli e modelli – Assicurazione – Premio Assicurativo] il modello OT (precedentemente OT24) e la relativa Guida alla compilazione

L’INAIL ricorda che ” L’art. 23 delle Modalità per l’applicazione delle Tariffe, approvate con decreto interministeriale del 27.02.2019, prevede una riduzione del tasso medio di tariffa per le aziende che abbiano effettuato interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa in materia (D.L.gs 81/08 e, s.m.i.). ”

La domanda si presenta esclusivamente in modalità telematica, attraverso la sezione Servizi Online presente sul sito www.inail.it, entro il termine del 28 febbraio 2020, unitamente alla documentazione probante richiesta dall’Istituto.

Il modulo divide gli interventi che sono considerati validi ai fini della concessione della riduzione in 5 sezioni:

  • A Interventi di carattere generale
  • B Interventi di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale
  • C Interventi trasversali
  • D Interventi settoriali generali
  • E Interventi settoriali.

L’azienda deve indicare sul modulo di domanda per la riduzione del tasso medio per prevenzione gli interventi che ha attuato nell’anno solare precedente quello di presentazione della domanda ( quindi nel 2019).

Ad ogni intervento è attribuito un punteggio.

Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei punteggi sia pari almeno a 100.

Per alcuni interventi, il punteggio è stato differenziato in relazione al settore produttivo di appartenenza dell’azienda, individuato attraverso le voci di tariffa con cui è assicurata l’attività aziendale.

Nel modulo di domanda l’azienda dichiara di essere consapevole che il riconoscimento della riduzione è subordinato all’accertamento degli obblighi contributivi e assicurativi, all’osservanza delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro e all’ attuazione di interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene dei luoghi di lavoro. A Regolarità contributiva

La riduzione è concessa solo dopo l’accertamento dei requisiti di regolarità contributiva del datore di lavoro richiedente, secondo i criteri e le modalità previste dal decreto interministeriale 30 gennaio 2015 e s.m.i., in attuazione del comma 2 dell’articolo 4 del decreto legge 34/2014, come precisato nella circolare INAIL n. 61 del 26 giugno 2015.

La verifica di regolarità è attivata dall’Istituto nel periodo che intercorre tra il 1° e il 30 aprile dell’anno di presentazione della domanda.

In ogni caso, la regolarità deve sussistere alla data di adozione del provvedimento di accoglimento della domanda di riduzione del tasso per prevenzione.

La riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori anno del periodo [Il numero del lavoratori anno rappresenta uno speciale parametro quantitativo adottato nell’ambito del sistema tariffario INAIL all’esclusivo fine di determinare la misura dell’oscillazione del tasso di premio spettante all’azienda dopo il primo biennio di attività], secondo lo schema seguente:

Lavoratori-Anno                              Riduzione

Fino a 10                                             28 %

Da 11 a 50                                            18 %

Da 51 a 200                                          10 %

Oltre 200                                               5%

 

Chi interessato, può contattarci per la predisposizione, a tempo debito, della documentazione probante.

Per informazioni contattaci allo 0372/416711 o tramite mail: sti@sti-consulting.it

Non rischiare. Tutela la tua impresa!
Contattaci per informazioni e preventivi senza impegno.
CONTATTI