Emergenza Covid-19: nuovo DPCM

Nuove disposizioni a contenimento e contrasto diffusione virus COVID-19

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 253 del 13/10/20 il nuovo DPCM con le nuove disposizioni a contenimento e contrasto diffusione virus Covid-19, in vigore dal 14/10/2020 fino al 13/11/2020

 

Sono fatti salvi i protocolli specifici in essere per le attività economiche contemplate nelle schede tecniche allegate al DPCM quali:

RISTORAZIONE

ATTIVITÀ TURISTICHE (stabilimenti balneari e spiagge)

ATTIVITÀ RICETTIVE

SERVIZI ALLA PERSONA (acconciatori, estetisti e tatuatori)

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE (mercati e mercatini degli hobbisti)

UFFICI APERTI AL PUBBLICO

PISCINE

PALESTRE

MANUTENZIONE DEL VERDE

MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE

ATTIVITÀ FISICA ALL’APERTO

NOLEGGIO VEICOLI E ALTRE ATTREZZATURE

INFORMATORI SCIENTIFICI DEL FARMACO

AREE GIOCHI PER BAMBINI

CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI

FORMAZIONE PROFESSIONALE

CINEMA E SPETTACOLI DAL VIVO

PARCHI TEMATICI E DI DIVERTIMENTO

SAGRE E FIERE LOCALI

STRUTTURE TERMALI E CENTRI BENESSERE

PROFESSIONI DELLA MONTAGNA (guide alpine e maestri di sci) e GUIDE TURISTICHE

CONGRESSI E GRANDI EVENTI FIERISTICI

SALE SLOT, SALE GIOCHI, SALE BINGO E SALE SCOMMESSE

DISCOTECHE

Tutte le indicazioni riportate nelle singole schede tematiche devono intendersi come integrazioni alle raccomandazioni di distanziamento sociale e igienico-comportamentali finalizzate a contrastare la diffusione di SARS-CoV-2 in tutti i contesti di vita sociale.

A tal proposito, relativamente all’utilizzo dei guanti monouso, in considerazione del rischio aggiuntivo derivante da un loro errato impiego, si ritiene di privilegiare la rigorosa e frequente igiene delle mani con acqua e sapone, soluzione idro-alcolica o altri prodotti igienizzanti, sia per clienti/visitatori/utenti, sia per i lavoratori (fatti salvi, per questi ultimi, tutti i casi di rischio specifico associato alla mansione).

Per tutte le procedure di pulizia e disinfezione, di aerazione degli ambienti e di gestione dei rifiuti si rimanda alle indicazioni contenute nei seguenti rapporti (dei quali resta inteso che va considerata l’ultima versione disponibile): Rapporto ISS COVID-19 n. 19/2020 “Raccomandazioni ad interim sui disinfettanti nell’attuale emergenza COVID-19: presidi medico chirurgici e biocidi”; Rapporto ISS COVID-19 n. 5/2020 “Indicazioni ad interim per la prevenzione e gestione degli ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2”; Rapporto ISS COVID-19 n. 3/2020 “Indicazione ad interim per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2”; Rapporto ISS COVID-19 n. 21/2020 “Guida per la prevenzione della contaminazione da Legionella negli impianti idrici di strutture turistico-ricettive e altri edifici ad uso civile e industriale non utilizzato durante la pandemia COVID-19”.

Non rischiare. Tutela la tua impresa!
Contattaci per informazioni e preventivi senza impegno.
CONTATTI